Crea sito

Archivio per la categoria ‘Striscione ateo’

Affisso il nostro striscione al cavalcavia in via Marconi

-> Guarda le immagini

Il vescovo risponde con un manifesto

“Sono lieto che Dio c’è ed io lo amo” è la frase che l’arcivescovo Edoardo Menichelli ha scritto su un cartello appeso al duomo proprio il giorno di San Ciriaco, patrono di Ancona. Nell’omelia pomeridiana il vescovo ha detto che Ancona corre il rischio di “entrare nella nebbia religiosa e mettere Dio ai margini”, in Read the full article…

Comunicato stampa del coordinatore Dante Svarca sullo striscione ateo

Il coordinatore del nostro circolo, Dante Svarca, ha rilasciato una dichiarazione sullo striscione ateo, parzialmente riportata dal Corriere Adriatico. STRISCIONI ATEI: UNA OPPORTUNITA’ DI CRESCITA ETICA La città si dovrebbe vergognare degli atei per aver manifestato le proprie convinzioni o si dovrebbe vergognare di chi esprime disprezzo per le opinioni altrui, senza neanche tentare di Read the full article…

Anche i candidati sindaco dicono la loro sul nostro striscione

Il Corriere Adriatico dedica nuovamente la prima pagina alle polemiche sorte intorno al nostro striscione ateo. Dopo la dichiarazione dell’arcivescovo, anche i candidati sindaco di Ancona esprimono la loro opinione. Eugenio Duca (La Sinistra) e Fiorello Gramillano (Pd) credono che la libertà di espressione vada tutelata, e non mostrano particolari ostilità nei confronti della nostra Read the full article…

L’arcivescovo Menichelli dichiara che “la città dovrebbe vergognarsi degli striscioni degli atei”

Si fanno sentire le prime polemiche sullo striscione ateo. L’arcivescovo di Ancona Edoardo Menichelli ha dichiarato che “la città dovrebbe vergognarsi degli striscioni degli atei, si fa tutto in nome della libertà”. E’ quanto riporta il Corriere Adriatico del 27 aprile 2009, che ci dedica la prima pagina con il titolo “Striscioni atei, vergogna”, e Read the full article…

Affisso il nostro striscione ateo

Sulla scia dell’iniziativa presa dall’Uaar a Genova, anche noi abbiamo deciso di “farci pubblicità”. Per i primi 15 giorni di aprile il nostro striscione è stato esposto all’ingresso della galleria san Martino, di fronte alla Mole Vanvitelliana.